Crea sito

Futsal Femminile: Vigor Lamezia debutto con vittoria. Praticò show.

É stato un debutto da protagoniste quello della Vigor Lamezia Women sul parquet del PalaSparti. Le Biancoverdi, andate sotto nel punteggio due volte, sono riuscite a rimontare la corazzata Molfetta e portare a casa i tre punti con una prova d’orgoglio, soffrendo e lottando con il cuore su tutti i palloni.Una vittoria bella, importante ed inaspettata davanti ad un pubblico lametino che è andato in visibilio. La compattezza del gruppo che Monti sta forgiando si è vista in campo contro un avversario più quotato che sembrava poter gestire la partita ma non aveva fatto i conti con le splendide guerriere lametine pronte alla battaglia con ogni mezzo.Mister Monti opta per Jammoul tra i pali, Linza, Praticò De Sarro e Irardi di movimento. Dall’altra parte Mister Iessi mette in campo Liuzzo in porta, Mezzatesta, Castro, Pedace e Mangafas di movimento.

Inizio di partita equilibrato, con le lametine che riescono a rintuzzare le iniziative ospiti che segnano a taccuino il primo squillo al 5’ con Barile che colpisce il palo. Al 9’ ancora Barile protagonista, recupero palla e assist perfetto per Mezzatesta che stoppa ed insacca per il vantaggio ospite. La reazione delle padrone di casa c’è ma Liuzzo salva in più occasioni e quando sembra spacciata arrivano gli errori clamorosi in ripartenza, Dall’altra parte il Molfetta sfiora il raddoppio ma anche Jammoul è in giornata. Primo tempo chiuso sullo 0-1.Al rientro in campo ingranano subito la marcia le vigorine che con Praticò trovano il pareggio nel primo minuto di gioco. La squadra di Monti comincia a crederci e prende coraggio. Aumenta la pressione ed inizia a spingere di più. Arriva però qualche errore gratuito che consente a Castro di riportare nuovamente avanti il Molfetta. Lametine che soffrono ma stringono i denti e chiudono ogni varco alle ospiti e su una ripartenza segnano il 2-2 con Ierardi. A 3’ dalla fine la Vigor usufruisce di un tiro libero con Praticò che colpisce il palo.

L’occasione mancata non scoraggia le padrone di casa che a 1’30” dalla sirena finale con una sorprendente e scatenata Praticò, all’esordio in A2, trova l’angolino giusto per infilare con il suo destro la Liuzzo. Il Molfetta si butta all’assalto ma le vigorine non guardano in faccia nessuno a spazzano tutti i palloni in attesa del fischio finale per alzare le braccia al cielo. Un elogio incondizionato alla squadra con ogni possibile giudizio al di sotto della realtà.Da segnalare nella Vigor Lamezia, l’ingresso in campo dell’italo-brasiliana Barbara Masaro, sbarcata a Lamezia da sole 48 ore che si è ben comportata, nonostante, la poca o quasi nulla conoscenza delle compagne. Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento, chiesto dalla Vigor Lamezia Women, che ha giocato con il lutto al braccio, per la scomparsa della Governatrice della Calabria Jole Santelli.

VIGOR LAMEZIA WOMEN – FEMMINILE MOLFETTA 3-2

Reti: Mezzatesta (M), Praticò (VL), Castro (M), Ierardi (VL), Praticò (VL).

VIGOR LAMEZIA WOMEN: Jammoul, Linza, Ierardi, Praticò, De Sarro, Fakaros, Aliotta, Arzente, Polizzi, Masaro. Allenatore: Monti

FEMMINILE MOLFETTA: Liuzzo, Castro, Mezzatesta, Pedace, Mangafas, De Marco, Tempesta, Tricarico, Sciannamea, Barile. Allenatore: Iessi

Arbitri: Alessandro Cartisano di RC e Francesco Saverio Mancuso di VV

Vai alla barra degli strumenti

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.