Crea sito

Volley Femminile A2: Ad una Zambelli Orvieto infinita riesce l’impresa a Caserta. Vittoria sofferta al Tie-break.

 

GOLDEN TULIP VOLALTO CASERTA – ZAMBELLI ORVIETO = 2-3

(25-27, 25-19, 16-25, 25-14, 12-15)

CASERTA: Perez Gonzalez 30, Melli 13, Repice 13, Cella 11, Dalia 6, Frigo 5, Ghilardi (L1), Fucka 1, Maggipinto. N.E. – Giugovaz, Trevisiol. All. Marco Bracci e Tommaso Barbato.

ORVIETO: D’Odorico 29, Montani 13, Stavnetchei 12, Ciarrocchi 11, Venturini 9, Prandi 5, Cecchetto (L1), Bussoli 1, Kantor, Mucciola, Quiligotti (L2). N.E. – Angelini , Decortes. All. Matteo Solforati e Luca Martinelli.

Arbitri: Alberto Dell’Orso (PE) e Luca Grassia (RM).

 

CASERTA – Si aggiudica uno dei match più attesi della settima giornata di serie A2 femminile la Zambelli Orvieto, andando ad imporsi al termine di una prova davvero difficile e con rendimento discontinuo.

Cinque set tiratissimi che alla fine hanno dato ragione alle tigri gialloverdi, al tempo stesso concrete e sprecone nei numerosi momenti topici della gara, ma in grado di stringere i denti al momento opportuno.

Le umbre aggiungono così un altro tassello ad un mosaico fin qui quasi perfetto in campionato, strappando punti ad una rivale che è una candidata alla lotta per i cinque posti che valgono l’accesso alla seconda fase nella poule promozione.

Complimenti dunque alla Golden Tulip Volalto Caserta che ha davvero dato l’anima in campo, sfruttando la carica del pubblico amico, tanto da trovarsi ad un passo dall’impresa di fermare le umbre per la prima volta.

Tra le ospiti è titolare Venturini che sostituisce l’acciaccata Decortes, il modulo ha bisogno di rodaggio mentre le rivali non regalano nulla (7-7). D’Odorico riesce ad incidere e fa prendere tre lunghezze alle rupestri, Perez Gonzalez non è da meno e rimette in asse (19-19). Il finale si gioca punto a punto ed è a trovare il guizzo vincente ai vantaggio.

Nella seconda frazione di gioco non cambia il copione, sono sempre le due miglior attaccanti a restare in evidenza, con le campane che provano a strappare (17-14). Il margine è difeso bene col muro che fa buona guardia ed è Perez Gonzalez a mettere giù la palla del pareggio.

Terzo frangente che rimane in bilico solo inzialmente, le tigri tirano fuori gli artigli e si portano avanti in maniera decisa con una battuta capace di mettere in crisi le rivali ed una difesa caparbia che recupera tutto (11-20). C’è solo da aspettare il punto del due ad uno che arriva su servizio sbagliato di Cella.

Quarto periodo che si mette però in salita, l’orgoglio delle locali serra i ranghi e va a prendere il comando (14-7). Entrano in successione kantor, Bussoli, Quiligotti e Mucciola ma la rimonta è impossibile ed il verdetto è rimandato.

Al tie-break tensione al massimo, al cambio di campo sono avanti le orvietane (7-8). Si avanza spalla a spalla 12-12, lo strappo finale è di D’Odorico che mette a terra la palla del successo, la Zambelli infila così il sesto sigillo e rimane imbattuta.

Comunicato Stampa Zambelli Orvieto

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.