Prima Categoria Girone D: Siderno e Bovese pareggio pirotecnico, finisce 2-2. [Photogallery]

SIDERNO- POL. BOVESE: 2-2

Marcatori: 18° Commisso A.(SI), 32° Bonanno(BO), 48° Commisso A.(SI), 67° Panagia(BO);

SIDERNO: Commisso D.(57° Scruci), Fuda D. ‘01( 59° Guttà V.), Commisso M., Costa G., Fuda V., Galluzzo G. ‘00, Pasqualino A, Prochilo C. ‘02(65° Figliome L), Galluzzo S., Commisso A.(65° Romeo L.) Archinà F. ‘05( 63° Romeo P.) A disp.:Stefano L. ‘02, Fimognari A. ‘05, Fuda M., All.: Costa Tommaso;

POL. BOVESE: Criseo G., Romeo C. (46° Cuppari); Cimino G. ‘04, Scordo C., Tuscano A. ‘04, Bonanno F., Gueye C. ‘01, Profazio M. (37° Mafrica ’05), Palamara C. ’04 (46° Neri), Panagia A. (31° Orlando ’04), Violi M. ‘05; A disp.: Violi F. ‘02, Mafrica G. ‘05, Orlando P. ‘04, Neri R., Marino G., Cuppari l., Marengo A.; All.: Paone Angelo;

Arbitro: Montanaro (Catanzaro)

Note. Giornata fredda e cielo plumbeo, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa; Ammoniti: Cuppari (BO)

SIDERNO– Per la sedicesima giornata di campionato sul terreno in erba naturale del comunale di Siderno, si affrontano i padroni di casa del Siderno e la Pol. Bovese. Le due formazioni si trovano in una tranquilla posizione di classifica per cui ci si aspetta una gara a viso aperto. Ad arbitrare l’incontro il sig. Montanaro di Catanzaro. Entrambe le compagini lamentano assenze importanti, Giorgione, Pasqualino R., Luciano e capitan Fuda Mario tra i locali, mentre per gli ospiti Scordo A., Vadalà, Marabin, Guglielmini, Damè, con Cuppari, Marengo e il portiere Violi in panchina per acciacchi vari.

Dopo una prima fase di studio da parte delle due contendenti è il Siderno a rendersi pericoloso con alcune giocate di Commisso A. e Pasqualino A. Ed è proprio quest’ultimo che, intorno al 18°, con una bella giocata sulla corsia di destra, dalla linea di fondo serve un invitante pallone in area sul quale il più lesto ad intervenire è Commisso A. che batte l’incolpevole Criseo portando in vantaggio i suoi. La Bovese non ci sta e guidata da Bonanno e capitan Scordo prende campo e comincia a creare qualche problema alla difesa di casa con ottime giocate sulle corsie esterne dove Romeo da una parte e Violi dall’altra la fanno da padrone. Il Siderno si difende comunque con ordine rispondendo colpo su colpo con veloci ripartenze affidate quasi sempre a Pasqualino e Commisso A. e Raschellà. Intorno al 25° ci prova Panagia su calcio da fermo ma il suo tiro colpisce la barriera, la palla finisce in area ma il più lesto è Fuda D. che manda in corner. Al minuto 32 in seguito ad un corner calciato da Violi è l’esperto Bonanno a saltare indisturbato in area e a realizzare la rete del pari. Il pari consente agli ospiti giocare con maggiore tranquillità e intorno al 40° Violi semina il panico sulla sinistra ma il suo tentativo a rete viene ribattuto da un difensore sulla palla si piomba Panagia che con un gran tiro al volo dal vertice dell’area manda la palla a lambire il palo alla sinistra di Commisso D. Nella parte finale della prima frazione non succede più nulla e dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti a prendere un the caldo.

La ripresa si apre con la Bovese che sostituisce Palamara con Neri e Romeo con Cuppari, il Siderno invece riparte con gli stessi undici del primo tempo. I locali partono subito forte e al 4° minuto passano nuovamente in vantaggio. Calcio di punizione dai diciotto metri da posizione centrale, sul pallone si porta Commisso A. che con una palombella sorprende Criseo, apparso insicuro, e realizza la sua personale doppietta. La Bovese accusa il colpo e dopo appena due minuti Pasqualino A. servito da Costa si invola in solitaria verso la porta avversaria, ma stavolta è molto bravo Criseo a intercettare in due tempi la conclusione dell’attaccante di casa. Gli ospiti capiscono che c’è poco da scherzare e guidati da capitan Scordo si ricompattano e cominciano a giocare con maggiore attenzione. La partita, bella e piacevole, scorre via senza grossi sussulti. Al 12° il Siderno sostituisce il portiere Commisso con Scruci e dopo qualche minuto è Guttà a prendere il ​posto dell’arcigno difensore Fuda D. Al 15° ci prova Violi di testa ma la palla si perde sul fondo. Al minuto 17 Cuppari blocca, fallosamente, una pericolosa ripartenza del Siderno e si becca il giallo. Al 18° cambio tra giovanissimi nel Siderno che sostituisce Archinà, buona la sua prova, con Romeo P. Al 20° Bonanno leggermente strattonato da Costa reclama la massima punizione ma l’arbitro lascia correre. Al 22° gli sforzi della Bovese per giungere al pari vengono premiati. Cuppari servito nella zona mediana del campo, supera il diretto avversario arriva sul fondo e serve un assist al bacio per Panagia che con un perfetto stacco di testa manda la palla in fondo al sacco. Dopo qualche minuto i locali mettono forze fresche inserendo Figliomeni L. per Prochilo e l’esperto attaccante Romeo L. al posto di Commisso A. nel tentativo di riportarsi in vantaggio ma la Bovese si difende con ordine e blocca tutti i tentativi dei biancoazzurri di casa. Al 31° uno stanco Panagia, rientrava dal primo minuto dopo due anni di assenza a causa di un serio infortunio, lascia il posto ad Orlando. La Partita cala di tono e le due squadre sembrano accontentarsi del risultato di parità badando più a difendersi che ad attaccare. Al 37° ultimo cambio tra gli ospiti con Mafrica che subentra Profazio. Il sig. Montanaro, buona la sua direzione, dopo quattro minuti di recupero emette il triplice fischio che sancisce la fine delle ostilità.

Tra i migliori segnaliamo Fuda V., Galluzzo G., Commisso A. e Pasqualino per il Siderno e Cimino, Scordo, Panagia e Violi per la Bovese. Un punto a testa che permette alle due squadre di muovere la classifica con i locali che si portano a 32 punti mentre gli ospiti sono 25 i punti conquistati.

La prossima giornata vede il Siderno rendere visita alla formazione gioiese della Saint Michel che nelle ultime settimane sembra aver perso la verve di qualche tempo fa, mentre la Bovese, ospiterà sul proprio terreno la capolista Deliese. Ma se la parte agonistica si conclude sul campo, la gara continua negli spogliatoi tra giocatori e dirigenti con pasticcini e birre gentilmente offerte dalla società di casa per il classico terzo tempo.​

Photogallery Completa del match a cura di Antonio Barranca

Tutto lo Sport in un clic

Instagram: INSTAGRAM

Twitter: TWITTER

Vai alla barra degli strumenti

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.